Poiché il Regno Unito si prepara a lasciare l’UE oggi, venerdì 31 gennaio 2020, vogliamo rassicurare tutti i viaggiatori sul fatto che le modalità per i viaggi verso il Regno Unito nel 2020 non cambiano.

  • Voli, traghetti, pullman e treni continueranno a funzionare normalmente.
  • Non sarà necessario il visto per i viaggiatori dell’UE che visitano il Regno Unito per vacanze o viaggi di breve durata.
  • I viaggiatori dell’UE possono continuare a viaggiare con la carta d’identità almeno fino al 2021.
  • I viaggiatori in possesso di un passaporto biometrico possono utilizzare le porte elettroniche per l’ingresso rapido e semplice nel Regno Unito.
  • I proprietari di animali domestici potranno viaggiare utilizzando il passaporto per animali domestici dell’UE
  • I cittadini provenienti dall’UE possono ancora utilizzare la tessera di assicurazione sanitaria  europea (TEAM) fino almeno al 2021.
  • I clienti possono comunque guidare in Gran Bretagna utilizzando la patente di guida UE.

L’Italia è stata e sarà sempre un mercato incredibilmente importante per il Regno Unito, che, nel 2019 ha accolto 1.800 mila visitatori italiani. Vogliamo rassicurare i nostri clienti italiani che le modalità d’ingresso e di viaggio nel Regno Unito non cambieranno nel 2020 e possono continuare a prenotare con fiducia. I visitatori possono aspettarsi un caloroso benvenuto e con i loro paesaggi mozzafiato, la cultura di fama mondiale, il ricco patrimonio e le vivaci città, è sempre un ottimo momento per visitare la Gran Bretagna.

Per le informazioni più aggiornate sui cittadini UE che visitano il Regno Unito dopo venerdì 31 gennaio 2020, consultare il sito web ufficiale del governo:https://www.gov.uk/guidance/visiting-the-uk-after-brexit