La data che tutti stiamo aspettando da mesi è il 15 giugno 2020, infatti proprio da quel giorno la maggior parte dei paesi europei aprirà la libera circolazione dei cittadini europei, seppur con ancora qualche limitazione temporanea.

Ma siamo ottimisti perché da questa data, nelle settimane a venire, tanti altri paesi che al momento rimangono prudenti, apriranno la libera circolazione nel loro territorio ed potranno riaccogliere i turisti anche italiani.

Di seguito riportiamo, le notizie che al momento sono pervenute da ogni singolo Paese europeo per accogliere i turisti italiani che oggi più che mai vogliono tornare a vivere e viaggiare.

Grecia: inizieranno a togliere le limitazioni di entrata nel paese da lunedì 15 giugno e da fine giugno si potrà pensare ad andare finalmente in vacanza.

Spagna: nonostante sia ancora in stato di emergenza, la Spagna, ha tanta voglia di poter ritornare alla normalità, si parla quindi di un graduale ritorno alla normalità dal 22 giugno 2020, ma alcune compagnie aeree italiane hanno già confermato di ritornare a volare e servire le isole spagnole come le Baleari e Canarie dalla prima settimana di Luglio.

Francia: apriranno i confini senza restrizioni dal 15 giugno 2020

Svizzera: apriranno i confini senza restrizioni dal 15 giugno 2020

Per quanto riguarda il Regno Unito, al momento rimane confermato l’obbligo di quarantena di 14 giorni a chi entra nel paese, ma si spera che dal 29 giugno 2020 venga tolto anche questo paletto.

Rimangono ancora chiusi alcuni paesi del Nord Europa, dove al momento possono entrare nel paese sono cittadini europei ma per motivi di lavoro o residenti, non sono ancora permessi viaggi per motivo di svago.

Sono piccoli passi verso un ritorno alla normalità, con la speranza che la seconda metà di questo terribile anno sia decisamente più piacevole.